Archivi

NZeTA Transit per la Nuova Zelanda: come si ottiene?

Da 19 marzo 2020#!29Gio, 01 Feb 2024 00:40:10 +0100p1029#29Gio, 01 Feb 2024 00:40:10 +0100p-12Europa/Parigi2929Europa/Parigix29 01am29am-29Gio, 01 Feb 2024 00:40:10 +0100p12Europa/Parigi2929Europa/Parigix292024Gio, 01 Feb 2024 00:40:10 +01004012402amgiovedì=110#!29Gio, 01 Feb 2024 00:40:10 +0100pEuropa/Parigi2#Febbraio 1st, 2024#!29Gio, 01 Feb 2024 00:40:10 +0100p1029#/29Gio, 01 Feb 2024 00:40:10 +0100p-12Europa/Parigi2929Europa/Parigix29#!29Gio, 01 Feb 2024 00:40:10 +0100pEuropa/Parigi2#Nessun commento

Il Dipartimento degli Affari Esteri della Nuova Zelanda ha recentemente introdotto una nuova legislazione in materia di viaggiatori in transito. È ora necessario essere in possesso di un NZeTA. Questo vale per i cittadini di oltre 60 Paesi. Cos'è il NZeTA transit e come si ottiene?

Che cos'è il transito NZeTA?

Il visto di transito è un'autorizzazione al viaggio obbligatoria da ottobre 2019 per poter essere ammessi in Nuova Zelanda. L'autorizzazione al viaggio è un regime che consente ai viaggiatori di entrare in Nuova Zelanda per visitare o transitare. Si tratta di una procedura che si svolge online per consentire ai viaggiatori di fare domanda in qualsiasi parte del mondo.

Gli NZeTA vengono richiesti rapidamente via Internet in qualsiasi momento. Il pagamento viene effettuato online al momento della richiesta. Il visto di transito è valido per 2 anni. Offre la possibilità di soggiornare in Nuova Zelanda per un massimo di 90 giorni. Non è necessario pagare la tassa IVL per la conservazione della natura se si è in transito. Il tempo necessario per ottenere questo visto è di 72 ore.

L'unico vincolo per il transito con l'NZeTA è il passaggio attraverso l'aeroporto di Auckland.

Come si ottiene l'NZeTA?

Il transito NZeTA può essere ottenuto in due modi diversi. Il primo coinvolge il sito web dell'autorità e il secondo riguarda i servizi di un'agenzia.

Visto di transito tramite il sito web delle autorità

Innanzitutto, è necessario accedere alla piattaforma delle autorità neozelandesi. È necessario avere un passaporto valido da presentare per il viaggio. Dovete anche avere una fototessera, una carta di credito o una carta di debito. Assicuratevi che il vostro indirizzo e-mail sia valido.

Compilare il modulo di richiesta del visto elettronico. Successivamente, è necessario pagare una somma di 23 NZD o 13€ in diritti consolari esclusivamente compilandolo sul sito. Infine, attendete 72 ore per il prezioso sesamo. Una volta accettata la domanda, si riceverà un'esenzione elettronica dal visto.

Visto di transito tramite agenzia

Questa procedura è meno noiosa, più semplice e più rapida della prima. L'agenzia vi accompagna in ogni formalità da espletare. Non dovrete più preoccuparvi di ottenere il transito NZeTA. Basta compilare il modulo online. Non dovendo pagare l'IVL, pagherete 13€ in diritti consolari + servizio. Dovete poi inviare i documenti di supporto per e-mail all'indirizzo indicato.

Fate attenzione ad annotare il numero di tracking della vostra procedura nel messaggio di conferma. Per presentare la domanda, è sufficiente procedere a una scansione a colori della pagina del passaporto con la data di nascita, il numero di passaporto e tutti i dati richiesti. Assicurarsi che il passaporto sia valido per almeno 3 mesi dopo la data di partenza dalla Nuova Zelanda.

Non si deve utilizzare un passaporto diplomatico o un verde di emergenza. Inviate il file scansionato nel formato di vostra scelta. Il team di elaborazione si occuperà di inserire i vostri documenti nel formato corretto per evitare qualsiasi rischio di rifiuto. I documenti devono essere abbastanza leggibili in modo da poter confrontare le informazioni inserite manualmente. Tutti questi passaggi devono essere effettuati fuori dalla Nuova Zelanda e prima dell'ingresso. Il tempo di attesa rimane sempre lo stesso.